Progetto SpostaMenti: tanti eventi sul tema del viaggio!

Arci Trieste è capofila del progetto SpostaMenti, realizzato grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Servizio Attività Culturali e avviato il 19 aprile 2017 in occasione dell’evento “Aspettando la Liberazione”. Il partenariato vede la partecipazione di: Arci Servizio Civile; ARCCS – Arci Casa dello Studente; Arci Bassa Friulana; L’Officina; Calì; Laissons les fées Faire; Vuk Karadzic; Theater Ansicht; Malone Development Studio; Associazione INTERFERENZE.

Il progetto SpostaMenti intende promuovere e valorizzare il patrimonio culturale e identitario di ciascun individuo e della comunità di appartenenza attraverso il tema conduttore del viaggio: l’interesse è quello di scoprire l’altro attraverso un percorso di conoscenza, passando dallo stereotipo all’esperienza. La dimensione dell’altro comprende aspetti variegati quali la lingua, la cultura, lo stile di vita, le tradizioni, i luoghi che verranno via via esplorati grazie alle attività realizzate in un’ottica di scoperta reciproca.

Gli obiettivi specifici del progetto

  • Favorire il carattere itinerante delle iniziative culturali proposte come metafora del tema centrale del viaggio;
  • Esplorare il tema del viaggio attraverso il racconto di varie tipologie di spostamenti, grazie all’interazione tra diverse discipline artistiche;
  • Sviluppare l’offerta artistico-culturale del panorama underground facilitandone la fruizione;
  • Creare occasioni di dialogo e di confronto sulle migrazioni;
  • Accrescere il trasferimento del bagaglio interculturale;
  • Stimolare una riflessione sui concetti di identità, linguaggio, viaggio e di confine;
  • Promuovere l’immagine di un cittadino attivo che viva (nel)la     città, enucleando e destrutturando i preconcetti legati alla possibile emarginazione in base al lavoro svolto, anche attraverso la possibilità di vivere gli spazi pubblici che possano realmente diventare “comuni”;
  • Riconoscere e valorizzare le peculiarità culturali degli abitanti della regione tenendo conto della loro eterogenea composizione sul territorio.

Le attività che sono state realizzate finora

La V edizione dell’Ex Tempore – Mare e Genti, che si è svolta sabato 26 e domenica 27 agosto a Muggia, nell’ambito del festival del circo di strada Muja Buskers Festival, organizzato da Arci Trieste.

La prima Biblioteca Vivente – Non giudicare un libro dalla copertina, il giorno 1 settembre presso la Sagra delle Raze di Staranzano.

Lo spettacolo teatrale Social Comedy – Intrigo in via Doganelli andato in scena sabato 30 settembre alle ore 21.00 presso l’Auditorium Bellavitis di Udine.

Le prossime attività in programma

“La storia di un ragazzo dall’Afghanistan – Die Geschichte eines Jungen aus Afghanistan” Spettacolo teatrale in tedesco ed italiano – una produzione austro italiana. Arci Trieste in collaborazione con Theater Ansicht (Vienna) e l’associazione #maiDIREmai – #nikoliREČInikoli porterà a Trieste il 27 e 28 ottobre 2017 lo spettacolo teatrale “La storia di un ragazzo dall’Afghanistan”. Nel teatro del Polo Giovanile E. Toti prenderà vita una coinvolgente Odissea contemporanea tra Afghanistan, Turchia, Grecia, Italia ed Austria.

Seconda Biblioteca Vivente – Non giudicare un libro dalla sua copertina, presso l’Università degli Studi di Trieste,nel mese di dicembre (data da definire).

Cineforum sul tema del viaggio presso il circolo ARCCS – Arci Casa dello Studente (programma da definire)

…………..e tanti altri eventi di arte, musica, cultura, integrazione!

 

 

You may also like...