Le iniziative di Arci dopo il terremoto di Amatrice

cultura-terremotoDopo il terremoto del 24 agosto Arci si è attivata per dare il proprio contributo alle popolazioni colpite dal sisma. L’Arci è riuscita a far partire da subito alcune iniziative, ma altre ancora sono in avvio proprio in queste settimane. 

In particolare, grazie all’immediata disponibilità dell’associazione Bibliobus dell’Aquila, il Bibliobus che dopo l’evento sismico del 2009 ha distribuito migliaia di libri nelle tendopoli, è stato tempestivamente attivato già a partire da settembre. Pollicino (questo il nome del bus) ha sostato in alcuni campi di Amatrice e nella frazione di Scai; in seguito si è spostato nelle Marche, nei campi di Acquasanta Terme, Spelonga, Pretare, Pescara del Tronto e Borgo d’Arquata.

In alcuni campi l’Arci ha avviato un cineforum in collaborazione con “Save the Childen”. Inoltre, in un campo autogestito, abbiamo fornito l’attrezzatura necessaria per la proiezione e vari dvd; mentre presso il campo allestito dall’Anpas è stato donato del materiale ludico-ricreativo.

L’Arci è inoltre entrata a far parte del coordinamento “Velino for children”, un progetto nato nei Comuni colpiti dal sisma dalla collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila e con associazioni di volontariato ed enti di varia natura, con lo scopo di dare risposte efficaci alla popolazione in età scolare, alle famiglie, alle scuole, sia nell’immediata emergenza che nel post-emergenza. L’azione prevede la costituzione di un Centro socio pedagogico, con la prospettiva di creare un polo culturale per le realtà associative, con funzioni vicarie rispetto alle realtà culturali pre-esistenti (cinema, biblioteca, teatro, associazioni, banda, gruppi giovanili etc..).

Si punterà alla creazione di un centro pedagogico che possa accogliere e sollecitare diverse forme di aggregazione e diversi momenti educativi:

– sala musica

– sala teatro

– sala laboratori

– sportello di supporto psicologico

– biblioteca e multimedia teca

– centro educativo per minori

– foresteria

– centro di formazione per adulti e centro interculturale

– struttura per accogliere e realizzare campi scuola e di educazione ambientale.

Ricordiamo che è possibile continuare a donare sul Conto Corrente intestato ad Associazione Arci e dedicato al “Terremoto Centro Italia” (IBAN: IT 36 A 05018 03200 000000000041; Bic: CCRTIT2T84A) con causale “Terremoto centro Italia”.

Abbiamo inoltre lanciato una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso per finanziare il Bibliobus e le sue attività; per saperne di più ed effettuare donazioni: https://www.produzionidalbasso.com/project/bibliobus-arci-la-cultura-per-la-ricostruzione/

You may also like...