29 novembre 2015: Marcia globale per il clima a Roma, Trieste e Udine

Alla vigilia della #COP21, la conferenza per il clima che inizierà a Parigi il 30 Novembre, considerata il più importante vertice per il clima della nostra epoca, centinaia di migliaia di persone scenderanno nelle piazze di tutto il mondo per spingere i nostri leader a prendere un impegno vincolante per ridurre le emissioni e fermare il cambiamento climatico. sensibilizzare i concittadini e le autorità sulla lotta ai cambiamenti climatici e per la riduzione delle emissioni di gas serra. Il vertice mondiale di Parigi dovrà produrre accordi vincolanti per bloccare l’innalzamento della temperatura globale. In caso contrario, la vita delle persone, gli ecosistemi, intere città e territori sono minacciati da disastri naturali, alluvioni, carestie e dai conflitti e migrazioni che ne nasceranno. La rete nazionale Coalizione Clima, che riunisce centinaia di associazioni, e la comunità di Avaaz, a cui partecipano migliaia di giovani, stanno organizzando delle marce a Roma e in tutta Italia. In regione le manifestazioni coinvolgeranno il capoluogo alabardato e quello della “piciule patrie”.

“Marcia per il clima e per la pace” a Roma. Piazza Campo de’ Fiori, ore 14.00.

“I fatti di Parigi hanno costretto tutti noi a modificare almeno parzialmente il carattere di molte iniziative già calendarizzate, compresa la marcia per il clima del 29. – Commenta la Presidente nazionale di Arci Francesca Chiavacci, a spiegazione del cambiamento del nome dell’iniziativa – Non possiamo, infatti, non tener conto di quanto accaduto in Francia e quindi abbiamo chiesto e ottenuto, non senza difficoltà, all’interno della Coalizione Clima, che si manifestasse non solo per il clima ma anche contro le guerre, contro questo sistema economico-finanziario, per la pace, contro il razzismo. Caratterizzeremo lo spezzone dell’Arci sui temi relativi ai profughi ambientali. Diventa, dunque, indispensabile lavorare per una presenza importante dell’Arci a Roma il 29.”

Successivamente il presente articolo sarà aggiornato con le comunicazioni delle eventuali corriere in partenza dal Friuli Venezia Giulia.

Manifestazione pacifica a Udine con eventi collaterali. Loggia del Lionello, a partire dalle 15.00.

Anche Udine partecipa all’evento con una manifestazione pacifica organizzata da CoalizioneClima Udine, in collaborazione con la coalizione nazionale, a cui aderiscono ClimAzione, Cevi, Greenpeace Gruppo Udine, Legambiente, Menti Libere, Ass. M.E.C., CGIL, CISL, UIL, Arci.

Sono previsti diversi interventi da parte di esperti climatologi e alle 16.00 tutti i partecipanti si riuniranno per una foto di gruppo che sarà recapitata alla Conferenza sul Clima che dall’indomani si aprirà a Parigi come messaggio urgente per i capi di governo affinchè stabiliscano accordi vincolanti per l’abbattimento delle emissioni di CO2, l’abbandono dei combustibili fossili e il ricorso globale alle energie pulite. Condurrà l’evento Mauro Missana.

Si alterneranno agli interventi dei momenti musicali e concluderà l’evento il concerto dei “Cinqueuomini sulla cassa del morto”. Durante il pomeriggio i bambini potranno partecipare a divertenti laboratori.
All’evento, patrocinato dal Comune di Udine, parteciperà anche il Sindaco Furio Honsell.

La “marcia” a Trieste: una grande festa con animazione, letture e musica. Piazza della Borsa, dalle 15.00 alle 17.00.

A Trieste la Coalizione ed Avaaz hanno deciso di unire le forze, per cui l’evento viene organizzato insieme. Le 26 associazioni che promuovono l’iniziativa sono: Avaaz, Acli, AIAB-FVG, Arci Servizio Civile, Arci Trieste, BdM Senza Confini Brez Meja, Bioest, CCdL-UIL, CGIL, Centro Italo-Sloveno Trieste, Comitato Pace e Convivenza Danilo Dolci, COPED-CamminaTrieste, Federconsumatori, FIAB Trieste Ulisse, Forum regionale Acqua Bene Comune, ISDE, Kmečka Zveza, Konrad, Legambiente,Marevivo, Rete della Conoscenza, Slow Food, UISP, Unione degli Studenti, WWF, ZSKD.

La “marcia” sarà una grande festa con animazione, giochi, letture, musica, destinato soprattutto ai giovani, ai bambini ed alle famiglie, per partecipare tutti a questo momento di importanza storica. Interverranno gli animatori di Arci Trieste, i gruppi musicali Drifting Waves e Azoto liquido, i giovani di Acli e Arci Servizio Civile leggeranno i testi sui cambiamenti climatici, un gruppo di ciclisti di Fiab Trieste Ulisse testimonierà di come ci si può muovere e divertirsi senza produrre gas a effetto serra.

Sabato 28, inoltre, in via di Cavana dalle ore 16.00 ci sarà un evento collaterale, ovvero il Concerto per l’Ambiente “Ossigeno Musicale” organizzato dall’ Unione degli Studenti: vari gruppi musicali parteciperanno per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della marcia del giorno successivo.

Per ulteriori informazioni visitare l’evento facebook “Marcia per il clima a Trieste”.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × 9 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>