Libere dalla paura, libere di essere: giornata contro il femminicidio

Il 25 novembre ricorre la giornata internazionale contro il femminicidio. In quest’occasione riprendiamo e diffondiamo le parole di Francesca Chiavacci, Presidente nazionale di Arci, e Ornella Pucci, Coordinatrice delle Politiche di genere:

Questo 25 Novembre avrebbe dovuto essere una giornata nella quale si valutavano i passi avanti fatti e quelli ancora da fare, purtroppo pensiamo che questa valutazione occuperà molto tempo, a meno che non si valutino passi avanti il lavoro eroico svolto dai centri antiviolenza con sempre più richieste e finanziamenti ridotti al lumicino.
Purtroppo pensiamo che il momento drammatico che stiamo vivendo tenterà anzi di mettere in secondo piano i temi di questa giornata.
Il femminicidio è un crimine contro l’umanità ed ha una valenza universale perché è agito a livello globale.  C’è una matrice comune nel mondo che riguarda la violenza e la discriminazione contro le donne, ovvero la mancata considerazione della dignità delle donne come persone.
Bisogna ricordare al mondo che non rispettare i diritti delle donne lede tutta l’umanità.”

Dalla photo gallery sottostante chi volesse può scaricare le immagini del profilo e di copertina destinate a facebook, create da Arci in occasione della giornata al fine di sensibilizzare più persone possibili:

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


tre × 7 =