Accoglienza dei rifugiati a Muggia e in Italia: intervista a Gianfranco Schiavone.

Oggi pomeriggio, 12 agosto, alle ore 17.00 presso la Sala “G. Millo” di P.zza della Repubblica, 4 di Muggia è in programma un incontro sui seguenti temi:

  • Quali problemi possono sorgere dalla nascita di un piccolo centro di accoglienza per i rifugiati a Muggia?
  • È possibile che la presenza dei rifugiati si traduca in un fatto positivo per l’intera Comunità attraverso attività socialmente utili per il nostro territorio?
  • Come possiamo evitare che l’accoglienza ai rifugiati, a causa di interventi sbagliati, diventi un problema per i cittadini di Muggia?

A queste e altre domande darà risposta Gianfranco Schiavone, il presidente del Consorzio Italiano di Solidarietà – ICS.
L’ICS, fondato nel 1993, si occupa da anni di risolvere i gravi e urgenti problemi delle persone richiedenti asilo e dei rifugiati, dapprima provenienti dall’ex-Jugoslavia e oggi provenienti dalle zone in conflitto o in presenza di drammi umanitari. Gestisce il programma di accoglienza dei rifugiati a Trieste dal 2001. Schiavone è stato tra i promotori a livello nazionale dello SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) che attualmente coinvolge oltre 400 comuni. È componente del direttivo nazionale dell’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione (ASGI).

L’ingresso è libero.

Arci Trieste riceve e diffonde l’iniziativa proposta dal comitato dei Cittadini Liberi ed Eguali di Muggia.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette − = 5

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>