Un’altra Difesa è possibile

Un’altra Difesa è possibile: firma per la difesa non armata e nonviolenta 07/11/2014 foto video La Campagna Un’altra Difesa è possibile chiede a tutti i comitati locali di attivarsi per dare un nuovo impulso con iniziative, tavoli di raccolta firme e diffusione comunicati stampa. La Campagna Un’altra Difesa è possibile è promossa dalle sei Reti nazionali che raggruppano oltre 200 associazioni della società civile italiana, del mondo del pacifismo, della nonviolenza, del disarmo, del servizio civile, della cultura, dell’assistenza, dell’ambientalismo, del sindacalismo. L’invito a tutti i comitati è quello di rendersi protagonisti attivi della Campagna, dandole una spinta per farle fare un passo avanti. A partire dallo scorso novembre è iniziata l’operazione di vidimazione dei moduli, e quindi i sei mesi utili scadranno a fine maggio 2015. Sono stati costituiti tutti i comitati regionali, e in molte località si sono organizzate iniziative significative, con adesioni anche di Sindaci e assemblee comunali. In moltissimi municipi sono presenti i moduli. La macchina organizzativa, pur con pochi mezzi, sta procedendo bene. L’obiettivo è quello di raccogliere ben più delle 50mila firme necessarie, e dunque c’è ancora moltissimo da fare. I promotori invitano tutte le associazioni aderenti alle diverse reti a promuovere insieme al più presto riunioni territoriali per costruire Comitati unitari, e dare nuovo impulso alla raccolta firme. L’iniziativa vuole dare piena attuazione all’articolo 52 della Costituzione italiana (la difesa della patria) istituendo nell’ordinamento forme di Difesa civile, in coerenza con l’articolo 11 (il ripudio della guerra). Nel concreto, la proposta di legge che i cittadini possono sottoscrivere vuole l’istituzione e il finanziamento del Dipartimento per la Difesa civile non armata e nonviolenta che comprenda i Corpi civili di pace e l’Istituto di ricerche sulla Pace e il Disarmo e che abbia forme di interazione e collaborazione con il Dipartimento della Protezione civile, il Dipartimento dei Vigili del Fuoco ed il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. È possibile informarsi su come partecipare e dove firmare consultando il sito www.difesacivilenonviolenta.org La Campagna è promossa da: Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile, Forum nazionale per il Servizio Civile, Rete della Pace, Rete italiana per il Disarmo, Sbilanciamoci!, Tavolo interventi Civili di Pace.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro + 6 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>